eventi arte - fiere arte - news arte - link arte eventi arte - fiere arte - news arte - link arte eventi arte - fiere arte - news arte - link arte
AGDesign - Creazione nuove soluzioni e Restiling siti web
eventi arte - fiere arte - news arte - link arte
Home Page

Servizi Web

L'arte Fantastica di Bruno Di Maio
L'arte Fantastica di Bruno Di Maio
Opere d'arte fantastica, nature morte, nudi e molto ancora nell'archivio di opere di questo artista
www.brunodimaio.it
Sezione dedicata agli eventi segnalati dai visitatori di Arte Globale

“Frazioni Iperspazialiste”, con opere di Ettore Le Donne

27/12/2005 - 30/06/2006
Città: Montesilvano – Pescara
Indirizzo: “Studio Bunker” Corso Umberto, 450 bis

DESCRIZIONE EVENTO:
Sarà inaugurata martedì 27 dicembre 2005, alle ore 20, e resterà aperta sino a venerdì 30 giugno 2006, l’esposizione curata dal critico Maurizio Vitiello, intitolata “Frazioni Iperspazialiste”, con opere e studi recenti, imperniati sul codice “iperspazialista”, dell’artista abruzzese Ettore Le Donne, nello “Studio Bunker” (Corso Umberto, 450 bis  65016 Montesilvano – Pescara).

Fine mostra: venerdì 30 giugno 2006.
Orario: da martedì a domenica,  ore 19-21; previo appuntamento telefonico (tel. 085/836.22.65; cell. 349/527.81.66).
 
 
Scheda della mostra
 
Distinguono i recenti lavori di Ettore Le Donne soluzioni ardite e combinazioni estreme, nonché particolarismi astratti, ma anche tensioni abbinate a costruzioni segnico-geometriche, che determinano strutturazioni e dettagliano investigazioni cromatiche.
Riferimenti epocali e/o a persone che hanno determinato il peso della storia sono nettamente inseriti in veste didascalica e si possono cogliere riferimenti espliciti al mondo conflittuale contemporaneo.

Ha realizzato un ciclo sui “Bunker”, vere “dimore inossidabili dello spirito”, per Enzo Pagani, Giordano Bruno, Carlo Rubbia, Isaach Asimov, Stephen Hawking, Margherita Hack, ma anche per Beuys, Licini, Burri, Barisani, Dorazio, Cucchi, Mastroianni, Vedova, Afro, Man Ray, Calder, Janco ...
Rsultano sentiti omaggi di un artista a chi ha fatto grande l’arte, la storia dell’arte, la cultura e la civiltà,  perché l’artista sembra suggerire che le nostre vite si sono incrociate, s’incrociano e s’incroceranno felicemente con i destini e le carriere di artisti e di intellettuali dei secoli passati e contemporanei.

Sulla sua pittura si è espressa, recentemente, anche la giornalista Maresa Galli, direttore della testata multimediale “Il Brigante”, con uno stimolante quotidiano “on line” [www.ilbrigante.it - www.ilbrigante.com] ed un periodico cartaceo, che sull’artista ha espresso attente considerazioni, ma certamente il lavoro di Ettore Le Donne, impegnato operatore del “Movimento Iperspazialista”, ha interessato molti critici, ma ci sembra particolarmente importante sottolineare che il critico abruzzese Leo Strozzieri  ha scritto in modo esaustivo sull’artista, tra l’altro, nel catalogo “Iperspazialismo e sue radici storiche”, che fece da corredo alla mostra “Movimento Iperspazialista e sue radici storiche” realizzata a Popoli, in provincia di Pescara, alla Sala Comunale “Corradino D’Ascanio” (inventore, per chi non lo sapesse ancora, dell’elicottero e della vespa).

Infine, precisiamo che Ettore Le Donne merita sempre più una maggiore attenzione da parte della critica che conta e che i suoi lavori misuratissimi, severi e serrati sostanziano detonazioni linguistiche e conservano memorie, che devono restare doti inalienabili del patrimonio umano; perché, altrimenti, non avremmo più coordinate chiare e chiarificatrici. 
 
Maurizio Vitiello

Realizzazione ArteGlobale Design - Tutti i diritti sono riservati
Visione Consigliata a 1024 x 768 pixel - Ottimizzato per Microsoft Internet Explorer®